Notifica di decadenza di Giunta e Consiglio Comunale

Sostegno al neo "Comitato di volontariato per la salvaguardia del Tesio"

Sostegno al neo "Comitato di volontariato per la salvaguardia del Tesio"

A seguito della convenzione stipulata tra Comune di Gavardo e società Fassa S.p.A. per l'apertura dell'attività estrativa sul Monte Tesio (contestata in Consiglio Comunale dai Gruppi di minoranza "Gavardo Rinasce" e "Gavardo in Movimento"), i cittadini residenti del quartiere "Quadrel" si sono attivati per una raccolta firme. L'allarme sugli impatti negativi che la riapertura della cava genererà, ha suscitato notevole disagio e ammarezza nei cittadini che ancora non hanno avuto risposte dall'Amministrazione del Comune di Gavardo. In tal senso l'Associazione Gavardo Rinasce ha già manifestato la propria disponibilità a sostenere il nuovo "Comitato di volontariato per la salvaguardia del Tesio", attraverso tutte le azioni possibili a tutela dei cittadini residenti su via Fornaci e della zona oggetto del passaggio di mezzi pesanti che trasporteranno i materiali di cava. Per questa ragione, pubblichiamo e promuoviamo con piacere il volantino dell'Assemblea Pubblica organizzata dai cittadini per la sera di giovedì 17 novembre 2016 alle ore 20,30.

Richiesta di rinvio a giudizio per il Sindaco di Gavardo

Richiesta di rinvio a giudizio per il Sindaco di Gavardo

Le porte del Tribunale di Brescia si aprono per il Sindaco Emanuele Vezzola, chiamato a rispondere al G.I.P. della richiesta di rinvio a giudizio per l'accusa di abuso d'ufficio con ipotesi di continuazione del reato. I fatti sono ormai noti -anche se molti dettagli e risvolti della vicenda sono ai molti sconosciuti- e risalgono al 2010, periodo che vide l'avvicendarsi di più persone nel ruolo di comandante del corpo di Polizia Locale del Comune di Gavardo. Questi avvicendamenti furono voluti e gestiti dal primo cittadino e dalla sua Giunta, in maniera al quanto avventata e -pare- poco regolare. Tanto è vero che già sulla questione si è espresso il Tribunale del Lavoro di Brescia condannando nel 2015 il Sindaco e i componenti della sua Giunta a risarcire il Comune di Gavardo per "danno erariale". Ora la questione diventa di natura penale e l'accusa è rivolta esclusivamente al primo cittadino.

Articolo pubblicato sul quotidiano Bresciaoggi il 12 luglio 2016